Inizia la tua trasformazione digitale

La figura dell’ Innovation Manager ti accompagna durante tutte le fasi del cambiamento

NECESSITA’ DI NUOVE COMPETENZE

Per comprendere il significato del termine “digitale” all’interno delle aziende, per avviare l’adozione di nuove tecnologie e definire nuovi processi , ricercando nuove frontiere di efficienza, è necessario introdurre nelle aziende professionalità con competenze sia di processo e organizzazione aziendale, sia tecnologiche.

Le attività di queste figure mirano ad assicurare l’innovazione del processo di innovazione nel business, declinando questo nei processi organizzativi, nei prodotti/servizi e nel pensiero manageriale, stimolando, al contempo, la ricerca di soluzioni legate alla digital transformation e favorendo culturalmente l’introduzione e il consolidamento di idee innovative in azienda.

Il contesto economico attuale rende infatti di primaria importanza il fatto che nelle aziende ci sia un regista del processo di innovazione tecnologica per realizzare un vantaggio competitivo sul mercato, con la conseguente crescita del business: è necessario per le aziende coltivare uno sviluppo culturale e la diffusione di un pensiero innovativo che orienti un costante cambiamento dei meccanismi di comunicazione interna, favorisca la sistematica emersione di nuove idee e soluzioni, generi in definitiva un migliore coinvolgimento e una più efficace interazione organizzativa.

Change Management
Innovation Manager

LA FIGURA DELL’INNOVATION MANAGER

Una figura di Innovation Manager diventa abilitante il raggiungimento di questi obiettivi, che sono possibili solo garantendo, in collaborazione con le diverse funzioni aziendali, l’assunzione di una strategia di pianificazione e progettazione che spazia dai nuovi modelli di business legati alla digital disruption e digital strategy, ai  processi per la trasformazione digitale, ai modelli di sourcing, al cloud e architetture orientate ai servizi per l’agile enterprise, ai canali digitali e nuovi paradigmi di marketing.

In questo percorso, è indispensabile che la contaminazione culturale e organizzativa in termini di digital transformation, sia sul piano strategico sia operativo, sia affidata a manager esperti e formati a livello tecnico e professionale.

L’Innovation Manager si pone pertanto come figura chiave: un leader capace di coltivare le idee, segmentarle e trasformarle in opportunità di business, gestendo gli impatti organizzativi relativi al processo di innovazione individuato e generando consapevolezza e coinvolgimento di tutte le funzioni aziendali interessate.

PRODIGYTAL A SUPPORTO DELL’INNOVAZIONE

All’interno di tale contesto, Prodigytal si candida, come Innovation Management Company, ad un ruolo che declina la sua attività all’interno delle aziende clienti che possono così avvalersi di una struttura che diventi una divisione aziendale dedicata.

Mettiamo a disposizione del cliente abbia a disposizione un team “a servizio”, che risponde ad una doppia esigenza. Da un lato, le imprese hanno bisogno di consulenti indipendenti e competenti per far loro da guida tra le molte opzioni funzionali e trasversali, esplose grazie al digitale, dove il termine competenti ha un significato nuovo, cioè esperienza aggiornata dello scenario di piattaforme, soluzioni e fornitori e dei loro team.

Prodigytal
Innovation Manager

L’INNOVAZIONE COME “SERVIZIO”

Avvalersi di una struttura “temporanea” significa che un team dedicato entra in azienda in momenti di particolare criticità, in cui si vuole imprimere un cambiamento. Può entrare a supporto di task definite, ma più spesso lavorare per avviare un pensiero di rinnovamento e per favorire la comprensione di tematiche tecnologiche ed organizzative.

Diventa di reciproco interesse, allora, un rapporto frazionale, identificando il tempo ed il ritmo ideale con cui utilizzare questi contributi da parte dell’azienda, che possono essere non necessariamente “in sito”.